…l’incidente

…un tempo quando dei contrattempi mettevano in agitazione il mio cuore, soprattutto se coinvolgevano i miei figli, trascorrevo notti insonni.
Mi sentivo male e peggioravo la situazione dandomi colpe inesistenti.
Oggi mi succede il contrario, piombo in un sonno  beato e quasi mi sento in colpa per la tranquillità del mio pensiero. 
Ieri Gianluca ha avuto un incidente con la macchina. 
Non si è fatto male, con la calma e valutazione giusta, tutto sommato, i danni procurati sono stati minimi. 
È bastato vederlo rientrare a casa per tornare alla normalità. 
Con le decisioni prese ultimamente, tutto ciò che è accaduto dissolve i dubbi e sono sicura che giorno dopo giorno ne comprenderemo il valore. 
Quello che mi rimarrà impresso nella memoria, di questo giorno, è il suo volto triste, ma non per lui, ma per il danno procurato al proprietario della macchina che ha tamponato. 
Credo non mi sia mai capitato, di osservare un qualcuno dispiaciuto per l’altro, in tamponamento stradale. 
Ognuno ha trovato sempre  le proprie giustificazioni per trarne vantaggio. 
Appena ha pronunciato la frase: “mi è dispiaciuto tanto per il signore a cui ho danneggiato l’auto”, il mio cuore è diventato all’improvviso leggero. 
Ho avuto subito la certezza che ogni cosa doveva andare come la stavamo vivendo. 
Mi sono sentita orgogliosa e fiera di averlo come figlio. 
Mi sono sentita felice di essere la sua “mamma”. 
Il resto? Storia da ricordare e raccontare.


Non esistono incidenti tanto sfortunati
da cui il saggio non possa trarre vantaggio,
come non esistono circostanze tanto fortunate
che lo sciocco non possa volgere a proprio danno.

Bruce Lee


Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

SU DI ME

Isabella

Mi presento sorridendo e con un po’ d’imbarazzo, non perché sia timida, ma per quel pizzico di riservatezza che è innata nelle donne della mia età. Isabella Ferrarelli nata il 20 settembre del 1954 in un piccolo, quanto delizioso paesino della provincia di Rieti, Fara in Sabina. Un infanzia tra la natura, in una famiglia semplice in cui ognuno rispettava il suo ruolo. Prima di due sorelle. Diplomata all’istituto Professionale di Rieti in Accompagnatrice Turistica. Nel 1973 mi sono sposata e trasferita in Puglia a Francavilla Fontana, dove risiedo. Madre di quattro figli. Perché ho deciso di aprire un blog? La risposta è semplice, ogni fine giornata, in questo mio alternarsi di sentimenti , riporto su fogli e quaderni quello che ogni emozione mi lascia nel cuore. Una montagna di pezzi di diario che è la mia “storia” e vorrei condividerla. Credo nella similitudine degli esseri umani, ognuno ha la sua razione di gioia, allegria, spensieratezza… amore e non si è immuni dal dolore e le sconfitte. Il bello del vivere è proprio questo e la bellezza emerge sempre se riusciamo a trovare il meglio nelle piccole cose. La vita mi appartiene e più passa il tempo e più la chiamo per nome come non fosse una cosa astratta, “LEI” mi ha fatto credere in me stessa aiutandomi a trasformare ogni cambiamento in opportunità. Con affetto Isa