…goccioloni

…che bello il suono della pioggia, sono note che cadono dal cielo.
L’estate sta finendo e dopo tutto il caldo che quest’anno sembrava interminabile, neanche il rumore dei tuoni mi infastidisce.
Credo l’aspettavamo tutti, anche i non amanti del cielo grigio.
Me lo sto godendo tutto questo scrosciare di pioggia, come una cascata rilassante, ad occhi chiusi sembra veramente di sentire una cascata che scende dal tetto, per quanta ne sta buttando giù.
I figli in vacanza, niente impegni di cucina e varie.
Assaporo piccoli attimi di totale libertà.
Sveglia quando voglio, cibo quel che voglio.
Appena alzata, dopo una bella colazione, ho fatto una passeggiata con Lime.
Anche lei avvertiva questo mio rilassamento, mi guardava e lentamente, seguendo il mio passo, procedeva nella sua esplorazione nasale.
Siamo rientrate appagate entrambe, una meraviglia.
Quando nella giornata ho varie mansioni da svolgere, il più delle volte, rinuncio a prendere appuntamenti con amici.
Mi piace, se incontro persone a non avere una scadenza di orario , non amo prendere un caffè o iniziare un discorso dovendo guardare continuamente l’orario.
Oggi potrei farlo, potrei scegliere tra i tanti amici che ho e dedicarmi a loro, ma sinceramente ho talmente tanta pace nel cuore, che ho desiderio solo di stare distesa ad occhi chiusi immaginando tutta quest’acqua che scroscia come un fiume e pulisce le strade.
Respiro l’aria frizzantina che mi giunge dalla finestrella aperta e penso che tutto può donarci emozioni di serenità, basta…ascoltarsi.


La pioggia è stata inventata
perché l’uomo si senta felice
sotto un tetto.

Sylvain Tesson


Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

SU DI ME

Isabella

Mi presento sorridendo e con un po’ d’imbarazzo, non perché sia timida, ma per quel pizzico di riservatezza che è innata nelle donne della mia età. Isabella Ferrarelli nata il 20 settembre del 1954 in un piccolo, quanto delizioso paesino della provincia di Rieti, Fara in Sabina. Un infanzia tra la natura, in una famiglia semplice in cui ognuno rispettava il suo ruolo. Prima di due sorelle. Diplomata all’istituto Professionale di Rieti in Accompagnatrice Turistica. Nel 1973 mi sono sposata e trasferita in Puglia a Francavilla Fontana, dove risiedo. Madre di quattro figli. Perché ho deciso di aprire un blog? La risposta è semplice, ogni fine giornata, in questo mio alternarsi di sentimenti , riporto su fogli e quaderni quello che ogni emozione mi lascia nel cuore. Una montagna di pezzi di diario che è la mia “storia” e vorrei condividerla. Credo nella similitudine degli esseri umani, ognuno ha la sua razione di gioia, allegria, spensieratezza… amore e non si è immuni dal dolore e le sconfitte. Il bello del vivere è proprio questo e la bellezza emerge sempre se riusciamo a trovare il meglio nelle piccole cose. La vita mi appartiene e più passa il tempo e più la chiamo per nome come non fosse una cosa astratta, “LEI” mi ha fatto credere in me stessa aiutandomi a trasformare ogni cambiamento in opportunità. Con affetto Isa