…la vita

…ho imparato, col passare degli anni e le tante battaglie, alcune vinte e molte perse, a rispettare il pensiero di chi ho vicino.
Continuo e continuerò a sbagliare, ma ce la sto mettendo tutta, per non infastidire nessuno. 
Per troppo tempo, il voler valutare quale sia il miglior modo di agire, affinché ogni essere che ho avuto a fianco potesse sentirsi protagonista e importante, mi ha creato problemi esistenziali. 
Quando si cerca di accontentare tutti, proprio perché il pensiero è differente da individuo a individuo, si rischia che, mentre rendiamo felice qualcuno, l’altro si sente escluso e spesso offeso. 
Tutto ciò, mi ha procurato conflitti che, o mi hanno chiuso nel silenzio o desiderato la solitudine. 
Ma la vita non è questa. 
La vita va vissuta, va compresa, bisogna farla diventare nostra complice e comprendere che ognuno ha le proprie ragioni, giuste o sbagliate che siano secondo il nostro punto di vista. 
C’è sempre una via di mezzo per rimanere saldi alle nostre idee, al modo di valutare le situazioni e trovare un accordo con il pensiero di altri. 
Ci devo ancora lavorare, ma sento che piano, piano, sto arrivando alla meta. 
Solo in questo modo riuscirò a continuare la mia storia, sentendomi parte di questo immenso universo. 
Senza manie di superiorità, ma con la calma nel cuore, quella calma che mi farà vedere le cose come realmente sono e affrontarle con più leggerezza. 
Sarà l’unico modo per ritornare ad amare gli “uomini”.


La vita è come un’eco:
se non ti piace quello che ti rimanda,
devi cambiare il messaggio che invii.

James Joyce


Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

SU DI ME

Isabella

Mi presento sorridendo e con un po’ d’imbarazzo, non perché sia timida, ma per quel pizzico di riservatezza che è innata nelle donne della mia età. Isabella Ferrarelli nata il 20 settembre del 1954 in un piccolo, quanto delizioso paesino della provincia di Rieti, Fara in Sabina. Un infanzia tra la natura, in una famiglia semplice in cui ognuno rispettava il suo ruolo. Prima di due sorelle. Diplomata all’istituto Professionale di Rieti in Accompagnatrice Turistica. Nel 1973 mi sono sposata e trasferita in Puglia a Francavilla Fontana, dove risiedo. Madre di quattro figli. Perché ho deciso di aprire un blog? La risposta è semplice, ogni fine giornata, in questo mio alternarsi di sentimenti , riporto su fogli e quaderni quello che ogni emozione mi lascia nel cuore. Una montagna di pezzi di diario che è la mia “storia” e vorrei condividerla. Credo nella similitudine degli esseri umani, ognuno ha la sua razione di gioia, allegria, spensieratezza… amore e non si è immuni dal dolore e le sconfitte. Il bello del vivere è proprio questo e la bellezza emerge sempre se riusciamo a trovare il meglio nelle piccole cose. La vita mi appartiene e più passa il tempo e più la chiamo per nome come non fosse una cosa astratta, “LEI” mi ha fatto credere in me stessa aiutandomi a trasformare ogni cambiamento in opportunità. Con affetto Isa