…Sola

…essere madre è stata una mia scelta.
Quattro figli, tutti voluti per desiderio di maternità, tutti amati e coccolati allo stesso modo.
Ora sono adulti, il più grande 45 anni, l’ultima 28.
Ognuno con la sua storia, la sua vita, il proprio carattere.
Legata nel mio cuore ad ognuno di loro come madre, come chi li ha messi al mondo, ma ora che sono adulti con nessuno di loro vorrei condividere il mio tempo.
Loro hanno il loro, io il mio.
Avevo 19 anni quando ho sentito il primo battito dentro me e da quel momento ho capito che la mia vita non sarebbe stata più mia.
Ogni pensiero l’avrei donato a chi consideravo parte del mio cuore.
La loro serenità in quegli anni da cuccioli dipendeva da me e ho svolto il mio dovere di mamma con responsabilità e tanto amore.
Ora sono grandi, il loro carattere docile e tranquillo fatto di tenerezze e complicità è diventato personale,  ognuno a seconda del diverso percorso negli anni della consapevolezza.
Li ho lasciati tutti liberi di muoversi come desideravano.
Hanno superato tutti gli intoppi e i tranelli dei vari passaggi dell’età, ma fa parte della storia personale.
In questo periodo della mia di storia, invece, penso sia arrivato il momento di non volermi più caricare pesi che non fanno parte delle loro difficoltà, ma del loro modo errato di interpretare la vita.
Non voglio che mi si dica come devo agire e fare le cose, sono io quella con più esperienza e sinceramente e onestamente difficilmente sono andata fuori i binari nel corso degli anni.
Questa è la mia forza, questa la sicurezza per non sottostare a ricatti o minacce.
Sono stata madre per scelta, ho il cuore sereno, ci sarò sempre per un consiglio o un aiuto di sostegno, ma io continuerò “sola” la mia storia.
Quando sei consapevole di aver dato tanto e averlo fatto senza chiedere nulla in cambio.
Quando sei stata corretta e rispettosa con la vita, la solitudine non esiste, c’è solo pace.
E continuerò ad amarla questa mia vita e lei, ne sono sicura, mi riamerà!


La solitudine è come una lente d’ingrandimento:
se sei solo e stai bene stai benissimo,
se sei solo e stai male stai malissimo.


Giacomo Leopardi


Pubblicità

One thought on “…Sola”

  1. questa riflessione appartiene un po’ a tutta la nostra generazione qualunque sia il numero dei figli!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

SU DI ME

Isabella

Mi presento sorridendo e con un po’ d’imbarazzo, non perché sia timida, ma per quel pizzico di riservatezza che è innata nelle donne della mia età. Isabella Ferrarelli nata il 20 settembre del 1954 in un piccolo, quanto delizioso paesino della provincia di Rieti, Fara in Sabina. Un infanzia tra la natura, in una famiglia semplice in cui ognuno rispettava il suo ruolo. Prima di due sorelle. Diplomata all’istituto Professionale di Rieti in Accompagnatrice Turistica. Nel 1973 mi sono sposata e trasferita in Puglia a Francavilla Fontana, dove risiedo. Madre di quattro figli. Perché ho deciso di aprire un blog? La risposta è semplice, ogni fine giornata, in questo mio alternarsi di sentimenti , riporto su fogli e quaderni quello che ogni emozione mi lascia nel cuore. Una montagna di pezzi di diario che è la mia “storia” e vorrei condividerla. Credo nella similitudine degli esseri umani, ognuno ha la sua razione di gioia, allegria, spensieratezza… amore e non si è immuni dal dolore e le sconfitte. Il bello del vivere è proprio questo e la bellezza emerge sempre se riusciamo a trovare il meglio nelle piccole cose. La vita mi appartiene e più passa il tempo e più la chiamo per nome come non fosse una cosa astratta, “LEI” mi ha fatto credere in me stessa aiutandomi a trasformare ogni cambiamento in opportunità. Con affetto Isa