…talco

…e questa sera me ne vado a dormire col profumo della mia nipotina Mia.
Ho sempre pensato che i bimbi piccolini profumino di talco, le mamme della mia generazione lo tenevano sempre, tra i prodotti essenziali per i loro bebè.
Una volta fatto il bagnetto o cambiato il pannolino, quella polverina bianca profumata, avvolgeva i nostri piccoli come nuvoletta e come droga, a noi grandi, la fragranza del borotalco regalava dolcezza infinita.
Mia figlia non lo adopera, ma Mia, come tutti i cuccioli, ha lo stesso odore.
L’odore dell’incanto lo definisco io, perché rimane dentro il nostro cuore a lungo… per sempre.
Per natura siamo mamme, ma penso che la delicatezza e il buon profumo dei bimbi, ci dona quell’attenzione e quella protezione in più, da donargli insieme a tutto l’amore che proviamo per loro.
Dopo averla lasciata serena e addormentata con la sua mamma, mentre ritornavo a casa, alzando gli occhi  e intravvedendo un piccolo spicchio di cielo stellato ho pensato.
Sarebbe bello se gli aerei si tramutassero in cicogne e le scie bianche che disegnano l’azzurro nei giorni sereni, cospargessero di talco il mondo.
Forse, respirando quel dolce e delicato profumo, gli uomini sarebbero più buoni.


Alcuni dicono che la felicità bisogna cercarla lontano;
altri dicono che dimora vicino, nella casa;
ma la felicità perfetta è nella culla di un neonato

Proverbio cinese


Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

SU DI ME

Isabella

Mi presento sorridendo e con un po’ d’imbarazzo, non perché sia timida, ma per quel pizzico di riservatezza che è innata nelle donne della mia età. Isabella Ferrarelli nata il 20 settembre del 1954 in un piccolo, quanto delizioso paesino della provincia di Rieti, Fara in Sabina. Un infanzia tra la natura, in una famiglia semplice in cui ognuno rispettava il suo ruolo. Prima di due sorelle. Diplomata all’istituto Professionale di Rieti in Accompagnatrice Turistica. Nel 1973 mi sono sposata e trasferita in Puglia a Francavilla Fontana, dove risiedo. Madre di quattro figli. Perché ho deciso di aprire un blog? La risposta è semplice, ogni fine giornata, in questo mio alternarsi di sentimenti , riporto su fogli e quaderni quello che ogni emozione mi lascia nel cuore. Una montagna di pezzi di diario che è la mia “storia” e vorrei condividerla. Credo nella similitudine degli esseri umani, ognuno ha la sua razione di gioia, allegria, spensieratezza… amore e non si è immuni dal dolore e le sconfitte. Il bello del vivere è proprio questo e la bellezza emerge sempre se riusciamo a trovare il meglio nelle piccole cose. La vita mi appartiene e più passa il tempo e più la chiamo per nome come non fosse una cosa astratta, “LEI” mi ha fatto credere in me stessa aiutandomi a trasformare ogni cambiamento in opportunità. Con affetto Isa