…per te

…mi è ancora tutto chiaro dopo tanto tempo, riesco a ricordare ogni minimo movimento di quel giorno, ogni tuo sguardo, e la grande sofferenza, ma non per te stessa, come spesso mi ripetevi, ma per chi avresti dovuto lasciare senza te, compresa me.
Quando hai un’amica, la “vera” amica, la vita diventa più leggera, puoi con lei, dividere gli affanni e condividere le gioie.
Corinne, è stato questo per me in quel tempo e continua ad essere la mia salvezza, allontanandomi da solitudini, quando il mondo mi soffoca.
Lei è lì, in quel posticino del mio cuore che continua a danzare, sempre sorridente e rispettosa, ma pronta a balzare nella mia mia mente, quando ho bisogno di lottare con questa mia vita, spesso, difficile da gestire.
Gli anni condivisi non sono stati molti, ma così intensi e colmi di attenzioni, che hanno reso la mia vita, piena di episodi da raccontare quando ce ne sarà bisogno.
Mentre scrivo la osservo, in quella foto data come “ricordino” quando muore una persona… Angela Corinne Schwab 28-08-1951 15-03-1995.
Sembra una “regina” con quell’abito dello stesso colore dei suoi occhi.
Non traspare minimamente ogni sua sofferenza, perché lei era talmente rispettosa con gli altri e con se stessa, che non faceva mai capire i suoi veri tormenti.
Mi chiedo spesso, guardandola, come si sentirà chi ha potuto offendere un’anima così delicata.
Mentre nella mia, di anima, ha lasciato un oceano di emozioni, che tornano a galla, ogni volta che ho bisogno di tranquillità e coraggio.
Grazie mia dolcissima amica, grazie, per avermi fatto scrivere, sul libro della mia storia, pagine, dove posso leggere cos’è la vera amicizia.
In questo giorno in cui nel cielo è tornato dopo tanta pioggia, il sole, te, amica del mio cuore, sei dentro me e lassù tra le stelle, a farti cullare mentre proteggi chi merita il tuo amore.


Ma quando penso a te,
mio caro amico,
ciò che era perduto è ritrovato,
e ogni dolore ha fine.

William Shakespeare


Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

SU DI ME

Isabella

Mi presento sorridendo e con un po’ d’imbarazzo, non perché sia timida, ma per quel pizzico di riservatezza che è innata nelle donne della mia età. Isabella Ferrarelli nata il 20 settembre del 1954 in un piccolo, quanto delizioso paesino della provincia di Rieti, Fara in Sabina. Un infanzia tra la natura, in una famiglia semplice in cui ognuno rispettava il suo ruolo. Prima di due sorelle. Diplomata all’istituto Professionale di Rieti in Accompagnatrice Turistica. Nel 1973 mi sono sposata e trasferita in Puglia a Francavilla Fontana, dove risiedo. Madre di quattro figli. Perché ho deciso di aprire un blog? La risposta è semplice, ogni fine giornata, in questo mio alternarsi di sentimenti , riporto su fogli e quaderni quello che ogni emozione mi lascia nel cuore. Una montagna di pezzi di diario che è la mia “storia” e vorrei condividerla. Credo nella similitudine degli esseri umani, ognuno ha la sua razione di gioia, allegria, spensieratezza… amore e non si è immuni dal dolore e le sconfitte. Il bello del vivere è proprio questo e la bellezza emerge sempre se riusciamo a trovare il meglio nelle piccole cose. La vita mi appartiene e più passa il tempo e più la chiamo per nome come non fosse una cosa astratta, “LEI” mi ha fatto credere in me stessa aiutandomi a trasformare ogni cambiamento in opportunità. Con affetto Isa