SANREMO 2019

….quando ero piccola Sanremo era il palco dei cantanti per i “grandi”e una volta terminato, le canzoni continuavano a riecheggiare in casa con la bella voce di mio padre, simile a quella di Claudio Villa.
C’era una repulsione per quelle canzoni melodiose che reputavo “per vecchi” , crescendo i grandi cantanti si sono affiancati a quelli stranieri e c’era più curiosità, per un periodo non l’ho neanche più seguito.
Se dovessi in questo istante ricordarmi qualcosa mi viene in mente Modugno e le sue braccia aperte verso il cielo, Mina e le mille bolle blu, la morte di Tenco… la canzone che porto e terrò sempre nel cuore: Almeno tu nell’universo di Mimì (Mia Martini), il resto per me è storia.
Quest’anno lo sto seguendo e sinceramente non saprei quale scegliere, un inno all’amore in ognuna e devo dire le accoppiate con altri cantanti hanno rese le melodie così belle da preferirle all’originale, fra tutte quella di Simone Cristicchi con Ermal Meta e quella del Volo con Alessandro Quarta che ha fatto cantare il suo violino.
La canzone che vorrei vincesse, perché mi rappresenta, è quella di Arisa: mi sento bene.


Accarezzare tutto e stare bene
Quasi elementare, semplice.
Ridere non è difficile.
Se cogli il buono di ogni giorno.
Ed ami sempre fino in fondo.
Adesso voglio vivere così.


Godiamoci il presente e sentiamoci vivi e unici non pensando a ciò che verrà domani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

SU DI ME

Isabella

Mi presento sorridendo e con un po’ d’imbarazzo, non perché sia timida, ma per quel pizzico di riservatezza che è innata nelle donne della mia età. Isabella Ferrarelli nata il 20 settembre del 1954 in un piccolo, quanto delizioso paesino della provincia di Rieti, Fara in Sabina. Un infanzia tra la natura, in una famiglia semplice in cui ognuno rispettava il suo ruolo. Prima di due sorelle. Diplomata all’istituto Professionale di Rieti in Accompagnatrice Turistica. Nel 1973 mi sono sposata e trasferita in Puglia a Francavilla Fontana, dove risiedo. Madre di quattro figli. Perché ho deciso di aprire un blog? La risposta è semplice, ogni fine giornata, in questo mio alternarsi di sentimenti , riporto su fogli e quaderni quello che ogni emozione mi lascia nel cuore. Una montagna di pezzi di diario che è la mia “storia” e vorrei condividerla. Credo nella similitudine degli esseri umani, ognuno ha la sua razione di di gioia, allegria, spensieratezza… amore e non si è immuni dal dolore e le sconfitte. Il bello del vivere è proprio questo e la bellezza emerge sempre se riusciamo a trovare il meglio nelle piccole cose. La vita mi appartiene e più passa il tempo e più la chiamo per nome come non fosse una cosa astratta, “LEI” mi ha fatto credere in me stessa aiutandomi a trasformare ogni cambiamento in opportunità. Con affetto Isa