Lime

…la ricchezza sta nel semplice, semplice, semplice… canta Enrico Nigiotti nella canzone del festival di Sanremo 2019 “Nonno Hollywood” su Radio Italia.
Non sono attaccata ai beni materiali e per me che non ho più una fissa dimora e ogni luogo in cui ritrovo la calma chiamo casa, la semplicità è la normalità.
Spesso, la mattina la trascorro nel monolocale dove si è trasferito uno dei miei figli.
Mi piace questo spazio di quattro pareti col tetto a stella, c’è mio figlio; i suoi colori, i suoi hobby, i suoi segreti, il suo profumo (che a dir la verità si miscela con quello del suo cane) e anche il suo disordine. Ma è proprio questa la parte che mi piace, quella che mi lega ancora a lui e mi fa sentire utile come madre e complice di questa storia famigliare.
Mentre mi scrivo, Lime, il suo bellissimo cane color miele mi guarda pacioso con i suoi grandi e buoni occhioni nocciola.
Sta bene con me, ma il suo sguardo è sempre attento ad ogni minimo rumore, aspetta solo il suo “compagno” preferisco chiamarlo così e non “padrone”. Il cane non confonde gli affetti, nel bene e nel male rimarrà fedele a chi lo ha accolto, fino alla fine.
Mentre riempio il topino nero della sua bambagia sparsa in tutta la stanza, così da dargli l’impressione di un nuovo gioco, raccolgo pezzetti di plastica, rimanenza di quelle che erano infradito e ciabatte, gli racconto di me e il suo sguardo attento mi segue… questa per me ora è la semplicità che mi dona felicità.
In questo angolino accogliente mi sento in pace, bevo caffè caldo, leggo, scrivo e mi addolcisco accarezzando Lime, che contenta chiude gli occhi. Rifletto… quando coccoliamo gli animali siamo convinti di donargli affetto che scambiamo con la loro fedeltà, ma penso sia il contrario.
Quante volte stringendo un nostro simile ci è venuto il dubbio se quell’amore fosse sincero e cosa avremmo dovuto dare in cambio. Accarezzare un cane o altro animale è come donare qualcosa di noi a chi veramente ne avrà cura e questo ci fa sentire bene, va a toccare quella nostra sfera d’intimità che ci rende consapevoli di saper ancora AMARE!


Pubblicità

One thought on “Lime”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

SU DI ME

Isabella

Mi presento sorridendo e con un po’ d’imbarazzo, non perché sia timida, ma per quel pizzico di riservatezza che è innata nelle donne della mia età. Isabella Ferrarelli nata il 20 settembre del 1954 in un piccolo, quanto delizioso paesino della provincia di Rieti, Fara in Sabina. Un infanzia tra la natura, in una famiglia semplice in cui ognuno rispettava il suo ruolo. Prima di due sorelle. Diplomata all’istituto Professionale di Rieti in Accompagnatrice Turistica. Nel 1973 mi sono sposata e trasferita in Puglia a Francavilla Fontana, dove risiedo. Madre di quattro figli. Perché ho deciso di aprire un blog? La risposta è semplice, ogni fine giornata, in questo mio alternarsi di sentimenti , riporto su fogli e quaderni quello che ogni emozione mi lascia nel cuore. Una montagna di pezzi di diario che è la mia “storia” e vorrei condividerla. Credo nella similitudine degli esseri umani, ognuno ha la sua razione di gioia, allegria, spensieratezza… amore e non si è immuni dal dolore e le sconfitte. Il bello del vivere è proprio questo e la bellezza emerge sempre se riusciamo a trovare il meglio nelle piccole cose. La vita mi appartiene e più passa il tempo e più la chiamo per nome come non fosse una cosa astratta, “LEI” mi ha fatto credere in me stessa aiutandomi a trasformare ogni cambiamento in opportunità. Con affetto Isa